Il sito usa cookie tecnici per il suo funzionamento. Da questo sito, a tua scelta puoi usare servizi di terze parti che potrebbero fare uso di cookie propri. Continuando nella visita accetti l'utilizzo dei cookie.

Cerca in Astronave

Canale Video Pegasus

Solo Risvegliandoci...

"E' in corso uno sforzo concentrato per prevedere e gestire il comportamento umano in modo che gli scienziati sociali e l'elite dittatoriale possano essere in grado di controllare le masse e proteggersi dalle ricadute di un'umanità libera completamente risvegliata. Solo risvegliandoci ai loro tentativi di metterci a dormire noi abbiamo una possibilità di preservare il nostro libero arbitrio."
Nicholas West


Scie Chimiche

Chi ci avvelena dal cielo?

Giù le mani dalla Madre Terra

 

Giù le mani dalla
Madre Terra

Questa è una campagna globale per
difendere la nostra casa unica e bellissima,
Pianeta Terra, la minaccia rappresentata
dagli esperimenti di geo-ingegneria


RSOE EDIS - MAPPA

Stephen.Hawking-Vite.Aliene

Stephen.Hawking-Vite.Aliene

Pubblicato in data 06/feb/2013

C'è vita nell'universo? La domanda, oggi, non può trovare una risposta certa, ma ipotizzandone l'esistenza, Hawking va alla ricerca dei luoghi e delle forme nelle quali la vita si può manifestare.

************************

Hawking ci ripensa:
"I buchi neri non esistono"

Articolo del grande scienziato inglese inviato a Nature: "Nella teoria quantistica, energia e informazione posso scappare da un black hole". Una retromarcia che cambia tutto.

tratto da: http://www.repubblica.it/scienze

LA SCIENZA degli ultimi decenni va rivista, almeno in parte. In uno studio di Stephen Hawking, inviato a Nature, arriva una retromarcia da parte dello scienziato britannico: ci siamo sbagliati i buchi neri, che già sapevamo non essere buchi, non sono neanche neri. Il fatto è che il ripensamento arriva da parte di Hawking che è considerato uno dei padri della moderna teoria dei buchi neri.

Ma cos'è un black hole? Fino ad oggi avremmo detto che è un 'oggetto' con una massa tale che la sua gravità è talmente forte da non permettere nemmeno alla luce di uscire. Da cui il nome 'nero'. L'idea di buco è per il fatto che qualsiasi onda o particella verrebbe attirata dal campo gravitazionale, 'cadendo' al suo interno.
 
Ora Hawking stravolge la teoria, e anche se da un punto di vista pratico non sembrano esserci molte differenza, da un punto di vista scientifico cambia molto, se non tutto: "Nella teoria classica - scrive lo scienziato - non c'è fuga fa un buco nero, ma la teoria quantistica permette a energia e informazione di uscirne". Va così in pensione - spiega Nature - il concetto di "orizzonte degli eventi", un confine invisibile che non può essere superato.

Hawking ha inviato il suo studio, dal titolo 'Conservazione dell'informazione e previsioni meteo nei buchi neri' il 22 gennaio e non ha ancora passato un vaglio della comunità scientifica. Ma l'autore è tale che subito è stato ripreso dalla rivista.

Nella sua nuova teoria, Hawking parla di un "più benevolo orizzonte apparente", che imprigiona solo momentaneamente materia ed energia prima di rilasciarla "anche se in una forma più ingarbugliata". Non pensate però che adesso sia possibile per l'uomo entrare e uscire da un buco nero: si parla sempre di particelle ed energia, qualunque oggetto si avvicinasse - per quanto possibile - a un buco nero sarebbe attirato e completamente disintegrato.

Ma, Hawking stesso ammette, la teoria non è sufficiente. "Per una spiegazione completa del processo servirebbe una teoria che unificasse la gravità con le altre forze fondamentali della natura". L'obiettivo della fisica rimane quindi lo stesso: una teoria unica del tutto.



{jcomments on}

Sirius


Coloro che cercano, cerchino finché troveranno.
Quando troveranno, resteranno turbati.
Quando saranno turbati si stupiranno, e regneranno su tutto.

 

Vota questo sito in Net-Parade

 

10000 punti ottenuti

Sito d'argento

Ti piace questo sito?
Sostienilo con un voto.
Puoi votare più volte!


 

web counter