Il sito usa cookie tecnici per il suo funzionamento. Da questo sito, a tua scelta puoi usare servizi di terze parti che potrebbero fare uso di cookie propri. Continuando nella visita accetti l'utilizzo dei cookie.

Tianhe 2, il computer più potente è ora cinese

Category: SCIENZA E CONOSCENZA ARTICOLI
Published on Thursday, 20 June 2013 17:59
Written by Super User
Hits: 1869

Tianhe 2, il computer più potente è ora cinese

tratto da: http://www.corriere.it/tecnologia

di: Gbriele De Palma

La Cina torna in testa alla classifica dei super-computer. L'ultima stilata da Top500, organizzazione che ogni sei mesi misura le prestazioni dei computer più potenti del mondo, vede balzare al comando Tianhe-2, che è riuscito a elaborare 33,86 petaflop al secondo, e cioè a eseguire 33860 trilioni di calcoli in un secondo. Superato il gioiello Usa Titan (Cray XK7) che riesce a processare "solo" 17.59 petaflop al secondo. In tutto le macchine che superano quota un petaflop sono 26 (erano 23 sei mesi fa).

 

LIMITATORE - Tianhe-2, anche noto come Milky Way 2, in realtà ha realizzato il record pur procedendo col limitatore. I tempi di consegna del super-computer sviluppato dall'Università per la Tecnologia della Difesa Cinese sono stati anticipati di quasi due anni, visto che i test davano ottimi risultati e dato che il Titan aveva soppiantato in vetta il predecessore di Tianhe-2, Tianhe-1. Le prestazioni però, almeno in teoria, dovrebbero essere raddoppiate e il progetto iniziale prometteva addirittura una velocità di 100 petaflop. I processori che permettono tale potenza di calcolo sono 3 milioni e 120 mila.

ORGOGLIO CINESE - Tianhe-2 è il frutto del progetto 863, con cui il governo di Pechino vuole rendere l'industria hi-tech del Paese altamente competitiva rispetto alle realtà Oltreoceano. Molte delle parti, hardware, software e di design, diTianhe-2 sono state sviluppate in Cina e sono originali. Non è stato però possibile evitare di utilizzare i processori Intel (Ivy Bridge e Xeon Phi), adottati sull'80 per cento dei primi 500 supercomputer e dal 98 per cento dei nuovi super-computer. Tianhe-2 verrà installato entro fine anno presso il National Supercomputer Center di Guangzhuo.

TOP TEN - Dopo Tianhe-2 e Titan sul terzo gradino del podio c'è Sequoia, il primo IBM della lista e poi il primo computer Giapponese, K computer SPARC64, di Fujitsu. Dalla quinta alla nona posizione altre super-macchine IBM, serie interrotta solo dal Dell Stampede in sesta posizione. La top 10 si chiude col fratello minore (ma anagraficamente maggiore) del nuovo leader, Tianhe-1. Gli Stati Uniti mantengono saldamente il primo posto per presenze in classifica, con 252 super-computer tra i primi 500, seguiti dall'Asia (119) e dall'Europa (112).

Vedi Video: http://video.corriere.it/-cinese-supercomputer-piu-potente-mondo/cb643f54-d7fd-11e2-98e6-97ca5b2e4e27