Il sito usa cookie tecnici per il suo funzionamento. Da questo sito, a tua scelta puoi usare servizi di terze parti che potrebbero fare uso di cookie propri. Continuando nella visita accetti l'utilizzo dei cookie.

Cerca in Astronave

Canale Video Pegasus

Solo Risvegliandoci...

"E' in corso uno sforzo concentrato per prevedere e gestire il comportamento umano in modo che gli scienziati sociali e l'elite dittatoriale possano essere in grado di controllare le masse e proteggersi dalle ricadute di un'umanità libera completamente risvegliata. Solo risvegliandoci ai loro tentativi di metterci a dormire noi abbiamo una possibilità di preservare il nostro libero arbitrio."
Nicholas West


Scie Chimiche

Chi ci avvelena dal cielo?

Giù le mani dalla Madre Terra

 

Giù le mani dalla
Madre Terra

Questa è una campagna globale per
difendere la nostra casa unica e bellissima,
Pianeta Terra, la minaccia rappresentata
dagli esperimenti di geo-ingegneria


RSOE EDIS - MAPPA

Considerazioni sull' Essere Umano

Considerazioni sull' Essere Umano

tratto da: http://www.kuthumadierks.com

di Alfredo Di Prinzio

Tutta l’umanità, con l’eccezione di pochi individui, è immersa in una sorta di letargo profondo; sogna di essere sveglia, ma in realtà dorme...

Così, l’uomo nasce senza sapere nulla di questo mondo dove abita.

Con il primo respiro, impara le prime esperienze di vita dai genitori, i quali, a loro volta, hanno imparato dai propri padri.

Bene, questo sapere, pur se pieno d’amore, è relativo e virtuale: non è reale!...

In seguito, il bambino viene mandato in tenera età, alla scuola materna; crescendo frequenta la scuola elementare e così via, fino a giungere al conseguimento della maturità.

Ma anche nelle scuole i programmi di studio sono relativi, poiché molto spesso vengono cambiati dalle commissioni ministeriali per l’educazione.

Nel contempo, fin dai primi passi, la testolina viene riempita di argomenti religiosi, che sono gli stessi appresi dai genitori e che risultano però relativi; sono conditi di fanatismo e trasudano paure perché derivano da un “peccato originale” che non è reale, infatti non esiste e che è rafforzato da certe frasi  che, oltretutto, feriscono le tenere membrane dell’ udito: “non toccare, non fare, non dire...” ecc.

E, come se tutto questo fosse poco, si racconta di un Dio che punisce i “cattivi” e li fa precipitare in un luogo chiamato Inferno, dove brutti diavolacci con corna e coda, armati di forconi immersi in un mare di fuoco, torturano i malcapitati per l’eternità e senza appello!

 

Invece, i cosiddetti “buoni”, vanno, accompagnati da esseri alati, che chiamiamo angeli, in un luogo denominato Cielo o Paradiso, nel quale troveranno l’eterna beatitudine e dove, tutti in coro, canteranno per sempre al suono delle arpe: “Alleluja, alleluja!”

Mi sembra chiaro, che questi poveri bambini crescano un po’ traumatizzati e pieni di paure, perché imparano cose non vere; infatti, saranno necessari anni e anni di duro lavoro interiore per comprendere  di essere stati ingannati con il racconto di tante balle!

E non basta! Al momento di decidere, dopo la maturità, quale sia la propria disposizione, magari verso la Filosofia e le Lettere, utili alla comprensione di sé stessi...,Ipso facto i genitori sono pronti a contrastare la scelta, consigliando invece: “Se prendi quell’indirizzo, patirai la fame; invece, fatti furbo, studia odontoiatria perché, come dentista, guadagnerai una barca di soldi!”

E sono in molti ad ascoltare.

Diventano in questo modo, dei “mediocri professionisti” che nel formarsi come uomini e donne maturi, si renderanno conto che fino a quel momento hanno vissuto facendo ciò che altri hanno voluto per loro; la loro volontà è stata annullata.

Quindi, ci si domanda : “Ma il mio vero io, che fine avrà fatto?”

Non c’è!

Poiché non viene mai chiamato ad esprimersi, il “proprio io”, si addormenta e questa situazione genera il dramma del povero individuo che entra in una profonda crisi esistenziale: anche se sposato e con figli, non si ritiene responsabile di scelte che non sono state le sue.

Si rende conto di aver fatto della sua vita, una madornale nullità; è come una macchina condotta da altri, una marionetta senza anima, mentre coloro che lo hanno “vampirizzato”, sono sazi e soddisfatti, in quanto, si sono “nutriti” dell’energia vitale che egli stesso ha lasciato incustodita, per diventare una vittima ignara.

Organizzazioni vampiresche

Sono tante le organizzazioni che applicano un sistema, camuffato di buonismo e opere pie.

I “dormienti”, lasciano succhiare le risorse energetiche e si annullano completamente, senza che se ne rendano conto e questa è la cosa più grave!

Gli organismi che usano questi metodi, sono tantissimi; per esempio: associazioni laiche, sportive  e soprattutto religiose, che assoggettano le vittime al proprio  egregoro energetico, con false promesse di salvezza, di solidarietà verso i più poveri, di aiuto e tanto altro.

Si comportano come l’ape regina che ingrassa grazie al lavoro delle tante api operaie e vivono come pascià sulla pelle dei poveretti.

Perché succede questo?

Il 99% dell’umanità vive “addormentata” ed è credulona.

E’ anche molto triste il dover verificare che siamo come dei “vuoti a perdere” e che ci siamo fatti “mangiare” la parte più luminosa che possedevamo, ossia quel nucleo aureo immortale ed eterno che ci serviva per raggiungere uno stato superiore di coscienza; questo, ci serviva come lasciapassare che ci permetteva di transitare da un mondo a un altro senza inconvenienti.

Sono molti coloro che sono “legati”, perché  dichiarano di appartenere a qualche organizzazione o gruppi sportivi, oppure, anche peggio, a sette religiose.

Così, tanto una come gli altri, incatenano il povero incauto ai loro “egregori energetici” e una volta che questi è entrato nella rete, lo prosciugano, proprio come fa il ragno che succhia la linfa vitale delle sue vittime, liofilizzandogli l’anima.

Ad ogni modo è chiaro che ognuno può fare ciò che vuole, anche della propria anima, ma vedere persone che lasciano che la propria anima venga assorbita passivamente, è una cosa triste.

Ecco perché,  ci tengo a parlare di questo argomento, proprio per cercare di infondere dubbi e perplessità a tutti coloro che non hanno sentito che la “sveglia interiore” ha già suonato.

La tuta-corpo

In alcuni articoli precedenti, ho menzionato la Tuta-Corpo, che può essere paragonata a quella che indossa l’astronauta  per muoversi nello spazio o per camminare sulla Luna.

Allo stesso modo, Madre Natura, permette a noi uomini di essere su questo piano fisico, attraverso  i genitori che ci creano un corpo-tuta provvisto di particolari sensori che ci consentono di vedere, udire, gustare, toccare e odorare e tanto altro ancora.

E’ proprio grazie a questo meraviglioso strumento che impariamo a volerci bene; esistiamo, siamo e facciamo fino a che non invecchiamo e il “vestito” si logora.

Alla fine, quando questo vestito non risponde più ai comandi, viene lasciato e torna alla terra da dove è venuto.

 La piccola particella, che siamo realmente noi, si sceglie altri genitori  i quali attraverso l’amore, formeranno una nuova e fiammante tuta-corpo, per ri-iniziare un altro giro e cominciare tutto da capo, da zero.

Tutto questo è spiegato in modo semplice; quando questa particella aurica, che siamo noi, prende possesso del corpicino che è appena nato, le frequenze si abbassano e con il primo vagito, si addormenta completamente.

L’IO che poi inizia a formarsi prendendo la direzione della vita , diventa una “personalità artificiale”.

Perché?

Le informazioni e le abitudini trasmesse al neonato, sono completamente “relative”, a cominciare dai genitori, società e soprattutto la religione con i suoi dogmi ingannevoli.

Questo fatto è duro da accettare, ma ci indica chiaramente che la stragrande maggioranza del genere umano è “artificiale” “virtuale” e “robotica” ed è proprio per questo che nel nostro bellissimo pianeta regna incontrastata la menzogna travestita di verità.

Siamo dominati e controllati; ci mangiano annullando quel poco di vero e reale che ciascuno porta con sé come un’ eredità divina e il peggio è che non ce ne rendiamo conto.

Chi sono i nostri aguzzini?

Prima di tutto siamo noi stessi, che per mancanza di conoscenza e volontà, non ascoltiamo la voce della nostra coscienza che dall’interiorità grida e piange disperatamente contro colui che usurpa il posto di regia del copro.

Poi, sono coloro che nel tempo presero coscienza e vedendo lo stato letargico dell’uomo, loro fratello, decisero di approfittare della situazione per il proprio tornaconto.

Crearono così, trappole d’ogni tipo: religioni, sette, organizzazioni sportive e sociali, ecc. ecc, promettendo benessere, salvezza, mentre invece, servono ad addormentare ancor più profondamente, l’IO  reale.

Sotto la parvenza di verità, inducono a sprofondare nel buio più cupo, le povere anime dei disperati.

In ultimo, la maggioranza di coloro che guidano le nazioni e le grandi società civili, gestiscono le ricchezze pubbliche solo per i propri interessi  e tanti politici “al loro soldo”, dettano leggi opprimenti, per nutrirsi attraverso il sudore e il sangue dei lavoratori, impiegati e operai, lasciando nelle loro tasche solo qualche spicciolo che non basta mai!

Da un lato danno, dall’altro tolgono tutto, mentre per loro i compensi che si sono assegnati, sono uguali al guadagno di un anno di duro lavoro, di  un operaio comune.

Non parliamo, poi, dei poveri artigiani che sono quasi del tutto scomparsi, lasciando le loro bellissime botteghe d’Arte a stranieri e venditori di cianfrusaglie e paccottiglie.

Potrei continuare ancora, però penso che questi tre punti siano sufficienti a rendere l’idea; il resto potete aggiungerlo voi.

Così, in questa società falsa e menzognera, molti uomini che ci dirigono, purtroppo senza coscienza,  si dimenticano del “vero passeggero interiore” e incarnano “esseri inorganici” che nella storia dell’umanità vennero chiamati con tanti appellativi: Satana, demonio, daimon, diavolo, maligno e l’ultimo, Rettiliano! Il Maestro Gesù li nominò Arconti, ma in fin dei conti, fanno parte tutti della stessa famiglia.

Che significa tutto questo?

Dovete sapere che nel nostro mondo, ci sono svariate dimensioni e una di queste, la più vicina a noi, viene chiamata “astrale”; è piena delle nostre proiezioni, abitata soprattutto da esseri inorganici creati da noi stessi, ossia, dalle nostre pulsioni energetiche incontrollate.

Sono pochi ad avere queste informazioni a causa dell’ignoranza e incredulità.

Questi mostri, entità dimensionali, cercano disperati corpi fisici addormentati per montarli, infatti queste vittime vengono da loro chiamate, “cavalli”.

 Così, queste entità, anche se per breve tempo, disponendo di un  corpo “libero”, vivono i propri desideri, buoni o cattivi che siano, prediligendo questi ultimi.

Ad esempio, sono coloro che muoiono con desideri incompiuti e vizi d’ogni tipo, fumo, alcol, droghe, sesso violento, stupri, omicidi, ecc... anche costoro si sommano alle legioni di larve degli inorganici alla ricerca di un “cavallo”, corpo, per sentire il brivido di una violenza, un crimine, uno stupro, ecc.

Una volta compiuto il misfatto, lasciano il povero disgraziato colpevole e disperato a pagare una colpa non sua.

Ecco, la frase di Gesù sul Gologota: “Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno!”

Questi esseri che vagano cercando un corpo per soddisfare ancora una volta i desideri incompiuti, non hanno una morale  o sensi di colpa, come più o meno abbiamo tutti e dopo aver usato quel corpo-cavallo, lo abbandonano a sé stesso provocando uno choc emotivo che risveglia per un attimo il malcapitato che si rende conto del crimine commesso e per la disperazione, magari  si suicida.

La grande maggioranza dei cosiddetti delinquenti o criminali, in realtà è innocente; cioè è colpevole solo di non aver coscienza e di lasciarsi “montare” da queste entità viziose e malvagie.

Molti di costoro, povere vittime delle circostanze, si dichiarano innocenti e non ricordano nulla di quanto gli sia successo. Altri affermano di non capire cosa hanno fatto e di negare categoricamente di essere stati loro gli autori dei misfatti.

Se volete saperne di più, in Luca 4-33 “Guarigione di un indemoniato”, avrete delle risposte; oppure, in Marco 5,3 26, “L’indemoniato Gerasano”.

E’ chiaro che nei Vangeli queste entità vengono chiamate Demoni o Satana, ma anche in altre tradizioni religiose, si qualificano con nomi diversi, fino allo stato attuale delle cose, dove vengono riconosciute da alcuni studiosi, come “Esseri Rettiliani”.

I Rettiliani

Attualmente, sono questi che controllano il pianeta, usando uomini – cavallo per muovere le pedine del potere del mondo, per far prevalere il Male sul Bene, la guerra sulla pace, le menzogne sulla verità, la malattia sulla salute, il gusto dell’orrido, al posto della bellezza, il sesso come vizio e non più come Amore Creativo; i poli sono invertiti e nessuno capisce qual è la nuova realtà.

Potrei continuare, ma per ora bastano questi esempi.

Così, questi “posseduti”, prediligono il caos, le crisi economiche, le guerre, le violenze, la sofferenza dei poveri e di tutto quello che produce dolore e negatività per l’intera comunità del pianeta.

Ecco, allora, che noi “UOMINI DEI”, veniamo tirati dal naso come un gregge di pecore, stupidi e senza coscienza, da questa marea di “enti vampireschi” che ci soffiano sul collo e che noi, ignari e addormentati, alimentiamo, annullandoci completamente.

A questo punto, non so se avete capito che il “pane quotidiano” di questi esseri sono le nostre energie prodotte dal dolore, dalla sofferenza, dall’ira, dall’ignoranza, dall’energia sessuale non “indirizzata” e, soprattutto, dalle passioni negative, dai vizi, ecc, ecc.

Ci “montano” nei momenti di depressione, quando siamo arrabbiati, tristi, irosi e violenti, ecc. Queste orribili creature banchettano con le nostre energie negative, come le iene si alimentano delle carogne degli animali morti.

Organizzazioni “Rettiliane”

Sono quelle che ci fanno sentire in colpa, ossia peccatori, miserabili, greggi di pecore, sempre in debito verso un dio crudele e vendicativo.

L’uomo, allora, senza coscienza, in uno stato di sudditanza e con la volontà indebolita, rende di più e alimenta l’Egregoro malvagio che ci tiene prigionieri nelle sue “reti” ed è travestito di “sacralità”.

Ci sono anche altre organizzazioni che collaborano senza saperlo a mantenere questo stato di cose: le squadre di calcio con migliaia di tifosi che negli stadi stracolmi, diventano dei veri produttori di energia incontrollata e per queste entità sono dei veri e propri “Bar Celestiali”.

 Tutti i luoghi dove si ammassano moltitudini, diventano come terreni di “caccia” o posti per la “pesca”, adatti a trovare vittime e “cibo” in abbondanza.

A questo punto, sono sicuro che voi che leggete, abbiate capito quali possano essere le  altre organizzazioni che ci predispongono come vittime sacrificali per questi affamati vampiri!

Infine, ce n’è una, la più grossa e mondiale: quella che guida le nazioni e agisce nell’ombra maneggiando capitali enormi e decidendo volta a volta, dove far crollare l’economia, creando crisi e “succhiando” tutti i risparmi della popolazione, indebolendone  la volontà e preparandola per essere “mangiata e cavalcata”.

Oppure, altrove,  si fanno scoppiare rivoluzioni e guerre civili, scatenando il caos totale che porta allo stremo e crea un tale debito economico  che non potrà mai più essere saldato, perché gli interessi saranno sempre più elevati!

Purtroppo, siamo noi uomini, con un “Io artificiale”, che permettiamo tutto questo: la vera essenza dorme e sogna di essere sveglia. Ma, in questo stato di letargo, restiamo senza coscienza e il risultato è che rimaniamo in balìa delle forze oscure che ci trattano come greggi di stupide pecore.

Ricordate...

Pure se siamo in uno stato artificiale, i nostri motori continuano a produrre energia vitale e psichica, che detta in altre parole, è energia animica e spirituale, che serve a vivere sani, forti e vitali.

Aprite gli occhi, allora e attivate i vostri sensori, perché in questo frangente, ci stanno indebolendo economicamente e psichicamente con informazioni negative per tutte le situazioni di vita quotidiana, che causano stati depressivi, insoddisfazioni, discordie e dolori che ci precipitano nel caos più nero per facilitare a questi vampiri energetici, la sudditanza dell’essere umano che diventa “essere mangiato”!

Il guaio è che nessuno se ne rende conto! Ad esempio, ultimamente un “grande personaggio” ha chiesto ai suoi fedeli: “Pregate, pregate e pregate per me!” Questa richiesta significa in parole povere: “Per favore, ricaricate le mie batterie, che sono quasi esaurite?”

Dunque, se si usa come portale un qualsiasi santo o madonna, si entra nella specifica rete energetica e senza nemmeno rendersene conto, le energie saranno prosciugate, attraverso le preghiere.

Queste sono, in altri termini, parola-verbo che indirizzate a quegli egregori, veicolano le vostre sacre energie verso i loro silos... e la cosa è fatta!

E la cosa più tremenda è, chi si aggancia a loro, rimane “legato per sempre”... a meno che...

La vera preghiera

Comunque, quando sentite l’impulso di pregare in modo intelligente, guardatevi allo specchio perché le vostre energie andranno a sviluppare il Regno che si trova in voi, nella vostra testa, come insegnava  Gesù con il Pater Noster, in alto, in cielo.

In questo modo le vostre energie saranno al sicuro e al “coperto”, nel vostro Tempio interiore che è la sede dello Spirito Santo e non altrove...

Operando in questo modo, le vostre “riserve” auriche spirituali, ritorneranno a voi moltiplicate all’infinito.

In ultimo, dovete sapere che quando fate all’amore, l’energia che si sviluppa, è potentissima, è atomica!

Paragonabile a “Energia Super” che serve a voi, ai vostri figli, per essere forti e vitali.

Come fare per fermare e indirizzare quel flusso energetico più potente che esiste?

Nell’attimo in cui i due poli energetici “esplodono”, dovete pronunciare una frase magica: “Che queste energie servano per la nostra salute spirituale!”

Sarà sufficiente a fissare l’energia per voi, per la personale evoluzione e crescita come esseri umani e divini che siete.

Un modo semplice e facile per cui le energie non si disperderanno e non andranno ad alimentare altri “Enti parassiti” e organizzazioni vampiresche.

Provate per credere; è gratis, non costa nulla e il beneficio sarà enorme!

Infine...

Quando comincerete a comprendere le vostre fonti di energia e a controllarne il flusso, cesserete immediatamente di essere fonti inconsapevoli di rifornimento per tutte quelle entità che vivono da parassiti sulla vostra pelle che senza “alimento”, si allontaneranno alla ricerca di altri “cavalli” o pecore e continuare a usufruire del sonno delle “aquile che si credono polli”...

Uomini, risvegliatevi: l’ora è scoccata... siate vigili!

Alfredo Di Prinzio

{jcomments on}

Sirius


Coloro che cercano, cerchino finché troveranno.
Quando troveranno, resteranno turbati.
Quando saranno turbati si stupiranno, e regneranno su tutto.

 

Vota questo sito in Net-Parade

 

10000 punti ottenuti

Sito d'argento

Ti piace questo sito?
Sostienilo con un voto.
Puoi votare più volte!


 

web counter