Il sito usa cookie tecnici per il suo funzionamento. Da questo sito, a tua scelta puoi usare servizi di terze parti che potrebbero fare uso di cookie propri. Continuando nella visita accetti l'utilizzo dei cookie.

Cerca in Astronave

Canale Video Pegasus

Solo Risvegliandoci...

"E' in corso uno sforzo concentrato per prevedere e gestire il comportamento umano in modo che gli scienziati sociali e l'elite dittatoriale possano essere in grado di controllare le masse e proteggersi dalle ricadute di un'umanità libera completamente risvegliata. Solo risvegliandoci ai loro tentativi di metterci a dormire noi abbiamo una possibilità di preservare il nostro libero arbitrio."
Nicholas West


Scie Chimiche

Chi ci avvelena dal cielo?

Giù le mani dalla Madre Terra

 

Giù le mani dalla
Madre Terra

Questa è una campagna globale per
difendere la nostra casa unica e bellissima,
Pianeta Terra, la minaccia rappresentata
dagli esperimenti di geo-ingegneria


RSOE EDIS - MAPPA

IL COLORE VERDE DI GUSTAVO ROL (La chiave della Realtà)

IL COLORE VERDE DI GUSTAVO ROL
(La chiave della Realtà)

tratto da: http://indeterminazione.altervista.org/

di: Fabio Cattaneo

Se state leggendo questo articolo, sicuramente siete a conoscenza della figura di Gustavo Rol e probabilmente già conoscete gran parte della sua storia. Gustavo Rol sembra sia stato l'unico essere umano al mondo in grado di modificare la materia con la sola volontà del pensiero, con eccezionali esperimenti che non staremo a citare in questo articolo, in quanto presenti in rete a sufficienza e recuperabili facilmente per chi non fosse informato.
Rol si rese conto di possedere questo straordinario potere nel 1927 e ne rimase molto turbato, tanto da scrivere sul proprio diario personale questa frase:

"Ho scoperto una tremenda legge che lega il colore verde, la quinta musicale ed il calore. Ho perduto la gioia di vivere. La potenza mi fa paura"

Sicuramente una frase molto d'effetto, che da quasi un secolo permane nella curiosità di tutti gli esoterici, ma anche dei fisici. Non per nulla anche Albert Einstein volle conoscere personalmente Gustavo Rol.
Quando Rol scoprì di possedere questo straordinario potere, attribuì proprio questo potere a tre riferimenti particolari, ove lui si concentrava per far si che la materia si muovesse nella direzione da lui voluta. I punti focali a cui si riferisce sono: il colore verde, la V musicale ed il calore.

Probabilmente il punto più determinante è proprio il colore verde, e poi vedremo il perchè.
Prima di tutto analizziamo gli altri due punti, iniziando dal calore.
Il calore è forse il punto che forse meno può interessarci, in quanto è solo una conseguenza, una percezione causata dagli altri due fattori, cioè dal colore verde e dalla V musicale.
Per quanto riguarda la V musicale, Rol attribuiva a questo fattore una vibrazione, la stessa vibrazione percepita visualizzando il colore verde, con la quale sentiva un grande potere dentro di se.
Ma probabilmente l'elemento principale di questo potere è proprio il colore verde, la visualizzazione del colore verde nel medesimo istante in cui si metteva in atto la modifica della realtà.
Perchè proprio il verde?
Rol definiva il colore verde come colore di mezzo, ma come vedremo, la spiegazione è ben più complessa e molto curiosa.
Come detto, Rol visualizzando il colore verde, percepiva questa vibrazione che in un certo senso lo faceva sentire onnipotente. Ora vedremo il perchè di tutto questo e del come Rol riusciva a connettersi e manipolare la materia esterna a lui.

Nell'Ottobre 1943 sulla nave Eldridge D173, completa di equipaggio, fu condotto un esperimento chiamato Philadelphia experiment o Project rainbow, basato sulla teoria del "Campo Unificato" di Albert Einstein. Questo esperimento si proponeva di ottenere la sparizione di un corpo. Sulla nave furono montati dei generatori di magnetismo del tipo "de-gausser" ed una volta attivati, la nave cominciò, pare, a scomparire avvolta in una nebbia luminescente verde. Tale "nebbia" avvolse la nave che scomparve alla vista degli osservatori situati a bordo delle vicine navi S.S.Andrew Furuseth e S.S. Malay. Si originò un campo di forma sferica schiacciato ai poli, di circa 100 metri d’ampiezza, all'interno del quale rimase, come unica cosa visibile, l'impronta di uno scafo immerso nell'acqua. Secondo le testimonianze, chi si trovava dentro la sfera poteva vedere tutto, come non vi fossero state mutazioni, pur muovendosi, in pratica, nel nulla. Con tale esperimento fu raggiunta la totale invisibilità e, sembra cosa non preventivata, lo spostamento di materia da un luogo ad un altro. L'Eldridge fu vista apparire e sparire a Norfolk, in Virginia. Al momento della rimaterializzazione del D173 alcuni componenti dell'equipaggio furono ritrovati tra le lamiere della nave o tra le tavole di legno come se si fossero rimaterializzati al posto sbagliato. In conseguenza di questo, l'equipaggio subì un'altro effetto devastante che proseguì anche quando l'esperimento ebbe fine. Gli uomini sparivano e riapparivano improvvisamente, in ogni luogo: a casa, per strada, al bar, sotto gli occhi esterrefatti dei presenti. Per facilitare il loro "ritorno" si doveva praticare una tecnica detta "sovrapposizione delle mani", ossia toccare prontamente lo sventurato per far cessare l’insolito fenomeno. Molti ebbero problemi psichici, altri furono internati in ospedale, uno sparì davanti ai familiari.

Pare che con questo esperimento non si volesse, in realtà, sperimentare l'invisibilità di un mezzo, bensì sperimentare balzi spazio temporali, da un tempo ad un altro, e balzi multidimensionali, cioè in altre dimensioni a noi sconosciute, veri e propri viaggi in universi paralleli.
Come già detto, il punto che a noi interessa veramente, è che tutti i membri dell'equipaggio che sono sopravvissuti a questi cambi dimensionali, hanno tutti testimoniato che durante "il passaggio" erano avvolti in un'immensa nebbia di colore verde, lo stesso colore che Gustavo Rol visualizzava per ottenere la vibrazione a lui favorevole.
Cosa potrebbe essere dunque questo colore verde?
Potrebbe quasi sicuramente essere il colore della vera natura della realtà, quella realtà che noi non vediamo, perchè incatenati nel piano materiale a bassa vibrazione. Quando la vibrazione aumenta, ci si connette alla Realtà reale, laddove tutto è connesso e laddove si ha accesso per modificare tutta la realtà che ci circonda.
Proprio per questo consigliamo a tutti coloro che mettono in pratica la legge di attrazione, di visualizzare il colore verde durante la visualizzazione dei propri obiettivi, e sicuramente così facendo, avrete dei risultati ben più straordinari di quanto siate abituati.

 

Il verde è la chiave di tutto, il verde è il colore di ciò che volete manipolare, così come lo aveva capito Gustavo Adolfo Rol.



 

Caricato il 15 nov 2010

Gustavo Adolfo Rol, intervistato da Giuditta Dembech, parla della "tremenda legge" che egli stesso ha scoperto nel 1927 e che dice così: "Ho scoperto una tremenda legge che lega il colore verde, la V musicale ed il calore. Ho perduto la gioia di vivere. La potenza mi fa paura. Non scriverò più nulla."


 

Pubblicato il 13 dic 2014

Gustavo Adolfo Rol Rarissima Testimonianza Pitigrilli Documentario Completo da Gusto per il Mistero
Gustavo Adolfo Rol
Lettura di una Rara Testimonianza di Dino Segre in arte Pitigrilli tratto da Gusto per il Mistero 1952

Le immagini pubblicate nel video sono protette da Copyright e la loro pubblicazione è stata autorizzata dal Sig. Franco Rol per ogni informazione a riguardo rivolgersi ai siti riportati nella descrizione del video o nelle seguenti informazioni.

Il racconto testimonianza presente in questo video è personale ed appartiene al pensiero di Pitigrilli riguardo a Gustavo Adolfo Rol e non è una biografia riassuntiva.
L'incontro col Polacco (come dimostrato nei libri di Franco Rol) è in parte simbolico, e non strettamente "storico". Vi invitiamo perciò, per una ricerca più approfondita, a rivolgervi ai canali ufficiali descritti nei frame successivi
E' presente la registrazione audio dove Rol cita la legge e la relazione tra il colore verde, la quinta nota musicale ed il calore.
Le immagini inserite di Gustavo Adolfo Rol (nel titolo in video abbiamo per errore invertito il nome in Adolfo Gustavo) spaziano dalla tenera età alla giovinezza, con la moglie Elna e il fratello Carlo, momenti di discussione, fenomeni, materializzazioni e dipinti, età adulta.
Ove possibile viene inserita didascalia con la descrizione.
Per maggiori informazioni sulle immagini e qualsiasi altra necessità rivolgersi direttamente al Sig. Franco Rol ai siti:

http://www.gustavorol.org Sito ufficiale su G.A. Rol
http://www.gustavorol.tv Altri video su Gustavo A. Rol
https://www.facebook.com/Gustavo.A.Rol Gustavo Adolfo Rol su Facebook
https://twitter.com/Gustavo_Rol Gustavo Adolfo Rol su Twitter
https://twitter.com/franco_rol Franco Rol su Twitter
http://www.gustavorol.org/index.php/c... Contro gli scettici
https://www.youtube.com/user/francorol2 Altro account di Franco Rol -2
https://www.youtube.com/user/gustavoa... Altro account di Franco Rol -1
https://plus.google.com/1155084913518... Google+

{jcomments on}

Sirius


Coloro che cercano, cerchino finché troveranno.
Quando troveranno, resteranno turbati.
Quando saranno turbati si stupiranno, e regneranno su tutto.

 

Vota questo sito in Net-Parade

 

10000 punti ottenuti

Sito d'argento

Ti piace questo sito?
Sostienilo con un voto.
Puoi votare più volte!


 

web counter